SUCCESSIVE SESSIONI DI ASCOLTO - LE DIVERSE FASI

  1. Intervista preliminare

    Intervista preliminare

    Il paziente sarà sottoposto ad una valutazione psicopedagogica adatta al suo problema, seguita da un intervista con il professionale specializzato nella gestione delle specifiche difficoltà e disturbi (fare riferimento a profili professionali in "Contatti").

    Professionisti qualificati potrebbero procedere al test di ascolto con un dispositivo detto TLTS. Questo test ci permette di identificare il potenziale di ascolto delle possibili disfunzioni.

  2. Sessioni di ascolto (fase passiva)

    Sessioni di ascolto (fase passiva)

    Utilizzando questo dispositivo progettato da hoc, si ascolterà ad un programma scelto da un professionista. E' possibile ascoltare questi programmi presso uno dei centri autorizzati oppure nel comfort della propria abitazione utilizzando il dispositivo TalksUp®. Considerato che i programmi stimolano orecchio e cervello, le sessioni devono essere ripetute nel tempo, alternando intervalli equamente distanziati di riposo (detti "integrazioni"), in modo che il progresso sia duraturo se non addirittura permanente.
    Il numero e la lunghezza delle sessioni dipende dal problema. Solitamente le sessioni durano due ore in due tranche da 13 giorni l'una.

  3. Sessioni di ascolto (fase attiva)

    Sessioni di ascolto (fase attiva)

    Solo professionisti qualificati potranno proporre sessioni di ascolto attivo. Queste sessioni includono lettura a voce alta o ripetizioni verbali, durante le quali la voce viene istantaneamente modificata e ritrasmessa entro i parametri specifici dell'effetto Tomatis®. Direttamente e in tempo reale, si sentirà la propria voce corretta e come risultato la voce inconsciamente modificata. L'esercizio non è sistematico ma vivamente consigliato quando possibile e viene proposto solo successivamente ad un programma iniziale di ascolto passivo.

  4. Valutazione conclusiva

    Valutazione conclusiva

    Quando il corso relativo alle sessioni di ascolto è finito, viene precisata una valutazione conclusiva, che permette di valutare il proprio progresso e determinare se siano necessarie ulteriori sessioni. I risultati ottenuti con il metodo Tomatis® sono duraturi, addirittura permanenti, e di conseguenza spesso non è necessario allungare le sessioni oltre il corso iniziale (anche se a volte, per taluni problemi, potrebbe essere consigliato allungare il programma).

web design & development : h2a.lu